Domani Campodarsego-Tamai, la carica di Fonti: “C’è poco da fare: tre punti, e incrociare le dita. Ma noi siamo pronti!”

Tre gare per decidere una stagione. La Serie D arriva sul rettilineo finale: Virtus e Campodarsego, separate in classifica da due sole lunghezze, si giocano la promozione nelle ultime tre giornate. I biancorossi del Campodarsego, domani, se la giocano contro il Tamai allo stadio “Gabbiano”. I tre punti sono d’obbligo, e le prestazioni offerte contro Este e Crema (in Coppa Italia) fanno ben sperare. Queste le dichiarazioni del tecnico, Gianfranco Fonti, alla vigilia del match.

Sul momento della squadra: “Sicuramente la gara di Crema mi ha lasciato davvero buone impressioni. La squadra sta facendo ottime gare, anche se non sempre otteniamo l’esito sperato: mercoledì un po’ di amaro in bocca è rimasto, ma solo per il risultato finale e le occasioni sciupate. Arrivati a questo punto, c’è poco da fare: dobbiamo vincere tutte e tre le gare che rimangono, e sperare. Queste devono essere le nostre motivazioni: andare a mille, cercare di fare il risultato, stare attenti, e magari avere anche un pizzico di fortuna”.
Sul finale di campionato: “Nel derby con l’Este abbiamo dimostrato, contro una squadra importante, che ci siamo, che non abbiamo alcuna intenzione di mollare. I ragazzi sanno quanto impegnativo sia stare sul filo del rasoio per tutto questo tempo, ma hanno dimostrato che non stanno soffrendo la pressione. Mister Florindo ci ha fatto i complimenti, e la cosa ci ha fatto molto piacere: ci stiamo giocando qualcosa di importante, spero che la serenità che dimostriamo in campo faccia la differenza, in queste ultime gare. Non molleremo”.
Sull’avversario: “Il Tamai è una squadra tosta, con giocatori di grande esperienza e un attaccante, Maccan, che ha visto piazze importanti e anche quest’anno ha fatto tantissimi gol. Mi auguro che non si pensi al valore dell’avversario, ma solo che giocarsi una chance simile non capita tutti gli anni. Non sarà una gara facile, loro possono ancora puntare a salvarsi direttamente e faranno di tutto per raccogliere punti in queste ultime gare, ma il Campodarsego ha fatto tesoro di esperienze negative precedenti, sappiamo che con la giusta intelligenza, e se siamo bravi a non ripetere certi errori, in queste tre gare possiamo fare sempre grandi prestazioni”.
Sulla squadra: “Dopo la partita di Crema mi aspettavo un po’ di stanchezza, invece ho avuto risposte positive dagli ultimi allenamenti. Questo significa che mentalmente a squadra è davvero pronta, e che per questo rush finale anche la stanchezza passa in secondo piano. Sono tutti convocabili”.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien