Coppa Italia Serie D: Campodarsego-Adriese 3-0

Il Campodarsego batte l’Adriese allo stadio Gabbiano e accede ai sedicesimi di finale della Coppa Italia Serie D. Una bella iniezione di fiducia per la squadra di mister Fonti, concentrata adesso sulla sfida di domenica sul campo del Belluno: decidono la gara le reti, tutte nel primo tempo, di Dalla Vedova, Radrezza e Kabine. Al prossimo turno i biancorossi affronteranno la vincente di Legnago Salus-Arzignano, in campo oggi alle 18.30 nel loro trentaduesimo di finale.
LA GARA. Pronti via, e il Campodarsego al primo affondo passa in vantaggio. Al 5′ Dalla Vedova raccoglie un pallone vagante al limite dell’area, prova a eludere un avversario con un sombrero, non ci riesce ma ripiomba sulla sfera con la difesa rodigina che sta a guardare: il suo destro al volo si insacca all’angolino basso. L’Adriese prova a scuotersi e guadagna campo, ma non riesce a creare grossi pericoli: a referto solo un colpo di testa di Boscolo a lato (9′) e un tiro dalla distanza senza pretese di Bellemo (12′). I biancorossi ritrovano le loro geometrie a metà frazione, e al 29′ sfiorano il raddoppio: tocco in profondità di Radrezza per Kabine, che un po’ decentrato incrocia verso il secondo palo ma non trova lo specchio per pochi centimetri. Il bis è solo rimandato, e nasce da una bellissima azione corale: al 32′ Michelotto entra in area e legge bene il taglio di Kabine, sul cui assist al centro si avventa sottomisura Radrezza, siglando il 2-0 da pochi passi. Dopo l’occasione fallita da Nalesso al 41′, al 45′ il Camodarsego cala anche il tris: Radrezza scende sulla destra, converge sul sinistro e mette al centro per Kabine, che stoppa la sfera col petto e la scaraventa di destro sotto la traversa. Nella ripresa, con il risultato ormai acquisito, i ritmi delle due squadre si abbassano: le uniche occasioni sono un destro di Pregnolato, respinto al 9′ da Pirana, e un tentativo analogo di Michelotto dalla parte opposta al 21′, con identico risultato per l’opposizione di Milan. Nel finale anche un destro violento di Pietribiasi, che però colpisce in pieno Kabine, rimasto a terra nel cuore dell’area. Per il resto i padroni di casa amministrano la situazione senza rischiare nulla, e portano a casa una bella vittoria e il passaggio del turno.

CAMPODARSEGO-ADRIESE 3-0
CAMPODARSEGO (4-4-2): Pirana; Ndoj (1′ st Sanavia), Colman Castro, Leonarduzzi, Beccaro; Radrezza (18′ st Pietribiasi), Dalla Vedova (39′ st Menale), Marcolini (11′ st Caporali), Michelotto; Nalesso (18′ st Brentan), Kabine.
A disposizione: Cazzaro, Pietribiasi, Aliù, Trento, Coppola, Brentan.
Allenatore: G. Fonti.
ADRIESE (4-2-3-1): Milan; Bellemo (1′ st Anostini), Dall’Ara, Boscolo Berto, Aldrovandi; Pagan, Chin; Rosati (29′ st Roncon), Nordio (1′ st Martino), Scarpi (36′ st Berti); Fulchignoni (1′ st Pregnolato).
A disposizione: Motti, Arvia, Ballarin, Castello Cleoman.
Allenatore: G. Mattiazzi.
Arbitro: Bergamin di Castelfranco (Berti-Da Roit).
Reti: 5′ pt Dalla Vedova, 32′ pt Radrezza, 45′ pt Kabine.
Note: ammoniti Marcolini, Kabine, Dalla Vedova per gioco scorretto. Calci d’angolo 2-3. Recupero 1′ e 4′. Spettatori 200 circa.
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien