La Vecomp passa al “Gabbiano” nel secondo tempo supplementare: per il Campodarsego la corsa finisce in semifinale

Il Campodarsego cede nel secondo tempo supplementare: la Virtus Vecomp passa al “Gabbiano” al 110′ grazie al destro a fil di palo di Mensah, e accede così alla finalissima playoff di domenica prossima. In una gara giocata a ritmi blandi, anche per colpa del primo, grande caldo della stagione, il Campodarsego nel primo tempo costruisce le migliori occasioni, seppur timide: Lauria colpisce alto al 20′, Aliù non trova lo specchio al 34′, mentre dalla parte opposta Brino si deve opporre solo alla punizione di Alba al 41′. Nella ripresa sono ancora i padroni di casa a provare a gestire meglio il possesso di palla, anche se le conclusioni verso le due porte scarseggiano. Permanendo il punteggio di partenza, si va così ai tempi supplementari: nel primo succede poco o nulla, nel secondo, dopo 5 minuti, Mensah si infila in area di rigore dal versante di sinistra, e scarica il destro a incrociare proprio nell’angolino basso dalla parte opposta. La palla sbatte sulla base del palo, e s’infila in rete: è il gol che regala ai veronesi il passaggio del turno, e che elimina il Campodarsego dalla corsa playoff. Al 121′, nel forcing finale per recuperare il risultato da parte della squadra di Masitto, i rossoblù trovano anche il 2-0 grazie alla cavalcata solitaria di N’Ze.

CAMPODARSEGO-VIRTUS VERONA 0-2
CAMPODARSEGO: Brino, Sanavia, Severgnini (39′ st Bedin), Tanasa, Beccaro, Lebran, Radrezza (7′ pts Gal), Callegaro (46′ st Seno), Aliù, Lauria, Galliot.
A disp.: Cazzaro, Dario, Franceschini, Menale, Michieletto, Fantin.
Allenatore: C. Masitto.
VIRTUS VERONA: Sibi, N’Ze, Peroni, Maccarone, Allegrini (16′ st Speri), Rossi, Cattivera, Alba, Sciancalepore (28′ st Bollini), Mensah, Manarin (6′ pts Taviani).
A disp.: Gottardi, Bertoldi, Lechthaler, Burato, Frinzi, Merci.
Allenatore: L. Fresco.
Arbitro: Cassella di Bra (Alimani-Dicosta).
Rete: 5′ sts Mensah, 16′ sts N’Ze.
Note: ammoniti Callegaro, Aliù, Galliot (C); Mensah, N’Ze (V). Espulsi al 13′ sts Lebran per proteste, al 14′ sts Bollini per somma di ammonizioni. Angoli 4-4, recupero pt 1′, st 3′.
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien