Campodarsego-Altovicentino 2-1

Un altro passo verso il terzo posto. Il Campodarsego, con una grande reazione nella ripresa, ribalta l’iniziale svantaggio con l’Altovicentino e grazie alle reti di D’Appolonia e Aliù, arrivate in un solo minuto a metà del secondo tempo dopo l’iniziale vantaggio di Gymah, vince per 2-1 e “vede” ancor più vicino il terzo posto matematico.

In avvio di gara è il Campodarsego a tenere un maggiore possesso di palla, ma l’avversario a rendersi più pericoloso. Dopo un cross di Carbonaro, sul quale Trinchieri al 15’ non arriva per un soffio, al 19’ l’Altovicentino passa in vantaggio: Gymah prende palla appena fuori dall’area, si gira in un fazzoletto e calcia di sinistro trovando la parte interna del palo e la prima rete di giornata. La risposta dei padroni di casa al 31’: sul cross di Sanavia D’Appolonia gira di testa senza trovare la giusta potenza, e D’Avino blocca senza problemi. Nel finale di prima frazione, dopo l’uscita dal campo dell’autore del gol Gymah per infortunio, e un tiraccio di Carbonaro che termina la sua corsa lontanissimo dalla porta di Brino, Aliù al 44’ viene anticipato di un soffio da Bagaglini sul cross di Sanavia. Ad inizio ripresa mister Masitto inserisce Seno per Callegaro in mezzo al campo, ma la prima conclusione è ancora dell’Altovicentino: Carbonaro calcia da lontano, Brino è attento alla sua sinistra. Al 13’ Lauria trova il filtrante per D’Appolonia: De Masi è battuto sulla corsa, ma D’Avino è bravo ad anticipare l’avversario in uscita. Al 22’ Simoncelli prova un velenoso filtrante: Lebran liscia l’intervento, ma Brino è fortunato perché la palla sfila a poca distanza dal palo lungo. Nel giro di due minuti, però, la gara prende una piega completamente diversa: al 25’ D’Appolonia si avventa sulla respinta di D’Avino sul colpo di testa di Aliù, e insacca il gol del pareggio; sulla rimessa in gioco, su un retropassaggio corto della difesa Aliù è bravo ad ostacolare il rinvio del portiere e a raccogliere nuovamente il pallone, che s’impenna, prima di scaraventarlo in rete per l’incredibile sorpasso. Al 41’ Aliù va poi vicino anche al tris, ma D’Avino è bravo a respingere, al 45’, quindi, Andreetto arriva in bello stile davanti a Brino e poi spara sopra la traversa la palla del possibile 2-2.

 

CAMPODARSEGO-ALTOVICENTINO 2-1
CAMPODARSEGO (4-2-3-1): Brino; Sanavia, Gal, Lebran, Severgnini; Tanasa (19’ st Franceschini), Callegaro (1’ st Seno); Radrezza, Lauria (35’ st Pignat), D’Appolonia; Aliù.
A disposizione: Cazzaro, Bedin, Galliot, Dario, Michieletto, Barbosa.
Allenatore: C. Masitto.
ALTOVICENTINO (4-3-3): D’Avino; De Masi, Bagaglini, Yarboye, Zossi; Simoncelli (38’ st Gregora), Caporali, Melchiori (29’ st Andreetto); Carbonaro, Trinchieri, Gymah (38’ pt Incatasciato).
A disposizione: Mason, Della Bernardina, Talin, Verdicchio, Rosa Gastaldo, Pozza.
Allenatore: F. Troise.
Arbitro: Centi di Viterbo (Ciuca-Abatantuono).
Reti: 19’ pt Gymah, 25’ st D’Appolonia, 26’ st Aliù.
Note: ammoniti Melchiori, Sanavia, Carbonaro, Bagaglini per gioco scorretto; Lauria per comportamento non regolamentare; Trinchieri per simulazione. Angoli 3-1. Recupero 3’ e 3’. Spettatori 250 circa.
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien